MINACCE NEOFASCISTE A MONTEBELLUNA

 

Un convegno su “fascismo, confine orientale e foibe”  scatena polemiche e minacce neofasciste. È quello organizzato dall’Anpi di Montebelluna (TV), in programma per sabato 9 febbraio all’Auditorium della biblioteca civica. La Giovane Italia di Treviso guidata da Claudio Borgia, promette contestazioni pubbliche prima e durante il convegno. La motivazione è la presenza tra le relatrici della storica Alessandra Kersevan.

Il Comune di Montebelluna dopo le minacce di Giovine Italia, ha ritirato il proprio patrocinio e la concessione della sala della biblioteca.

L’ANPI di Montebelluna e di Treviso ha deciso allora di fare una conferenza stampa, a Montebelluna sabato 9 alle 15.00 e di spostarsi poi per la conferenza in un comune vicino, Giavera.

Quelli di Giovine Italia, definiti come l’organizzazione giovanile del PDL, hanno annunciato che sposteranno la “contestazione” a Giavera.

La Digos ha contattato l’ANPI, preoccupata per l’ordine pubblico.

Sarebbe necessario essere più numerosi possibile a Montebelluna e a Giavera.

Gli articoli sull’argomento, conditi asetticamente di accuse di negazionismo alla Kersevan, si possono trovare nel sito della Tribuna di Treviso:

http://ricerca.gelocal.it/tribunatreviso?query=kersevan&view=web_locali.la+tribuna%20di%20Treviso

COMUNICATO ANPI MONTEBELLUNA

dall’EVENTO FACEBOOK: https://www.facebook.com/events/479461162112895/?ref=2

L’ANPI di Montebelluna deplora il comportamento della Giunta Comunale di Montebelluna che all’ultimo momento ha ritirato la collaborazione e revocato l’uso della biblioteca comunale impedendo lo svolgimento della conferenza tenuta dalle ricercatrici:
MONICA EMMANUELLI e ALESSANDRA KERSEVAN.

L’ANPI di Montebelluna annuncia che la conferenza su:
FASCISMO, CONFINE ORIENTALE, FOIBE
si terrà a Giavera del Montello
presso Villa Wassermann, lo stesso sabato 9 febbraio alle ore 17.00

L’ANPI di Montebelluna denuncia il clima di intolleranza che si è determinato in questi giorni
da sedicenti amici della libertà, montando una gratuita campagna di denigrazione
e tentando di impedire una libera discussione su un tema di sempre notevole interesse
storico e politico che ha dolorosamente coinvolto tante popolazioni del confine orientale.

Nel pomeriggio di sabato 9 febbraio l’ANPI di Montebelluna terrà una conferenza stampa
su questi argomenti a cui interverrà il presidente provinciale dell’ANPI Umberto Lorenzoni.

Si ringrazia la disponibilità dell’Amministrazione Comunale di Giavera del Montello a rispettare il diritto di pensiero e di parola garantito dalla nostra grande Costituzione.

 

La locandina aggiornata dell’evento:

locandina

La precedente locandina:

 

 

foibe 9 feb 2013

 

 

Vai al resoconto della giornata:
GIORNO DEL RICORDO 2013 A MONTEBELLUNA

 

 

 

 

 

This entry was posted in revisionismo e falsificazioni, su di noi, attualità e iniziative, foibe, imperialismo italiano and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.